Contributo a fondo perduto promosso dalla CCIAA di Roma

il 3 Giugno 2016 Categoria:

La Camera di Commercio di Roma ha adottato una misura per sostenere lo start up aziendale.

Per abbattere i costi di apertura di un’azienda “start up” ed incentivare la concretizzazione di idee imprenditoriali con la nascita di nuove imprese, tali misure sono state pensate al fine di sostenere la ripresa della produttività, la crescita e lo sviluppo economico del territorio di Roma e del Lazio (dotazione finanziaria globale: € 500.000).

Per ogni aspirante imprenditore la Camera di Commercio di Roma riconosce un contributo a fondo perduto, fino all’esaurimento delle risorse stanziate, entro il tetto massimo di € 2.500,00 al netto dell’IVA, ed un contributo a fondo perduto entro il tetto massimo di € 3.000,00 al netto dell’IVA nel caso di costituzione di società di capitali.

Il contributo a fondo perduto viene riconosciuto all’impresa, solo dopo che la stessa risulti iscritta al Registro delle Imprese della Camera, dimostrando di essere in regola con la dichiarazione dell’attività esercitata.

Un contributo versato dietro presentazione della fattura emessa a carico dell’impresa medesima, da parte del soggetto attuatore per il servizio erogato.

Settori di attività per i quali è previsto il contributo a fondo perduto

  • Agricoltura
  • Artigianato
  • Commercio
  • Industria
  • Servizi/No Profit
  • Turismo
  • Cultura
  • Agroindustria/Agroalimentare

I beneficiari di tali contributi per le start up possono essere sia le PMI – piccole e medie imprese – che le associazioni, le Onlus, i consorzi e le attività formate da una persona fisica e le micro imprese.

Verranno erogati finanziamenti per le spese di avvio attività, in un contesto di sostegno allo sviluppo economico e occupazionale della provincia di Roma, con particolare attenzione ad incentivare le idee imprenditoriali che possano portare alla creazione di nuovi imprenditori e posti di lavoro.
I contributi a fondo perduto per gli aspiranti imprenditori, sono a copertura di servizi per la costituzione dell’impresa stessa, erogati dai Centri di Assistenza Tecnica e il Centro Servizi per l’Artigianato (soggetti attuatori dell’iniziativa).

Per accedere al contributo a fondo perduto, è necessario recarsi presso la sede territoriale dei soggetti attuatori per presentare la domanda di accesso al servizio e al finanziamento.
Ogni candidato potrà presentare una sola domanda, per la propria start up!

A.P.R.E. Roma, leader nel settore consulenza, vanta un’esperienza pluriennale con i suoi trenta dipendenti e offre una grande opportunità a tutti coloro che vogliano intraprendere il complesso percorso di fare impresa. Mette a disposizione un’assistenza completa, che comprende:

  • Relazione tecnica sull’idoneità dei locali rilasciata da un geometra abilitato e firmata digitalmente;
  • Consulenza costituzione societaria o ditta individuale attribuzione Partita IVA;
  • Iscrizione inps, Camera di commercio e Inail;
  • Contatto con aziende collegate per corso Rec;
  • D.I.A. sanitaria a nome della società/ditta individuale compilata da tecnici competenti;
  • Consulenza contratto di locazione commerciale;
  • Dichiarazione Attività in Deroga rilasciata dalla Provincia di Roma;
  • Invio Scia al Municipio di competenza;
  • Corsi di formazione Haccp e Decr. L.ge 81/08 (sicurezza nei luoghi di lavoro) ove ce ne fosse necessità; solo il costo del corso è escluso e verrà conteggiato a parte.

Presso la nostra sede di consulenza aziendale a Roma, siamo disponibili come supporto per aziende e professionisti, nell’ambito dell’apertura di nuove imprese.

Un nostro responsabile sarà lieto di assistervi: inviateci una richiesta via e-mail a segreteria@apreroma.com oppure contattateci ai recapiti telefonici:
06 4506847 – 06 4511891 – 06 4180349 – Fax 06 4513088

Inserisci commento