Apertura di una nuova attività commerciale, norme e autorizzazioni

il 3 Giugno 2016 Categoria:

Come aprire un’impresa commerciale? A Roma, facilitazioni ma anche regole e autorizzazioni da rispettare.

Se desideri aprire un’attività commerciale, ci sono diverse normative che devi conoscere ma anche diverse buone notizie: non è particolarmente difficoltoso aprire una nuova attività e mettersi in proprio!

Dopo le modifiche del decreto Bersani (31/3/1998 n. 114 ) le autorizzazioni e le regole per poter accedere alla apertura di una nuova attività sono state semplificate, per rendere molto più semplice ai giovani e meno giovani, l’accesso al mondo dell’imprenditoria.

In ogni caso, per poter iniziare la propria attività di commerciante occorre possedere, prima di tutto, alcuni requisiti definiti “morali”.

Per chi è stato dichiarato fallito o condannato per reati non colposi, o si trova sottoposto a norme restrittive (sorveglianza speciale, obbligo di soggiorno, etc.) non è possibile aprire una nuova attività.

Per tutti gli altri, si deve partire dall’agevolazione data dalla liberalizzazione delle licenze ma proseguire anche in base alle proprie specializzazioni e diplomi.

Se si vuole aprire un bar, ad esempio, è necessario seguire dei corsi sulla manipolazione, commercializzazione e conservazione dei cibi, così solo se si è muniti di diploma di estetista, si può aprire un centro estetico.

Come aprire un negozio

Diverso discorso per l’apertura nuova attività commerciale che sia di semplice rivendita prodotti al consumo: per aprire un negozio a Roma, che non superi i 250 mq, è sufficiente comunicare al comune la data di apertura del negozio entro trenta giorni dall’apertura stessa.

Nel caso vengano superati i 250 mq, si deve richiedere l’autorizzazione alla vendita e apertura nuova attività al comune di Roma, ma dopo 90 giorni dalla richiesta, il silenzio sarà considerato un assenso.

Solo nel caso di bar tabaccheria, è necessaria ancora la licenza, dato che i prodotti in questione sono soggetti al Monopolio di Stato – ente che può rilasciare le licenze di chi vuole mettersi in proprio tramite una tabaccheria.

I locali dell’attività commerciale

I maggiori controlli, quindi, arriveranno dopo l’apertura e riguardano i locali adibiti all’attività commerciale. È necessario informarsi, prima di tutto, se nell’aprire una nuova attività a Roma sia necessario rispettare per la propria area merceologica, il vincolo di una determinata distanza da un esercizio commerciale analogo.

Dopo di che, è fondamentale valutare la scelta dei magazzini e dei locali aperti al pubblico, in base alla loro destinazione catastale. Un magazzino non può essere utilizzato come negozio, per questo è necessario il cambio di destinazione d’uso o l’utilizzo solo come tale.

Tra i requisiti fondamentali, ci sono quelli richiesti dalla ASL per il beneplacito sull’apertura della nuova attività in base ai criteri stabiliti dall’autorità sanitaria. Uscite di sicurezza, servizi igienici, spazi minimi di lavoro… insomma diverse sono le normative ASL da rispettare per chi vuole aprire un’attività commerciale a Roma.

Aprire un’attività legata al settore alimentare

Per il trattamento o la rivendita di prodotti alimentari, le normative impongono la frequenza e il superamento del corso HACCP – obbligatorio per ristoratori, attività di somministrazione di bevande, pizzerie, bar, etc.

In tale corso si viene edotti circa le tecniche di conservazione dei cibi, l’igiene da mantenere nei locali, le procedure per evitare contaminazioni, parassiti e formazione di batteri pericolosi.

Obblighi amministrativi per le nuove attività

È necessario iscriversi alla Camera di Commercio, ai registri di INAIL e INPS, richiedendo una partita IVA, in particolare per chi vuole aprire un’attività come singolo professionista. Per la costituzione di società di persone o di capitali, è necessario provvedere alla costituzione di tali imprese.
È importante comunicare agli enti suddetti la data precisa di inizio della nuova attività.

Per avere informazioni precise ci si può rivolgere anche allo sportello SUAP del comune di Roma Sportello Unico per le Attività Produttive.

Consulenza aziendale per l’apertura nuova attività a Roma

Su ogni dubbio relativo alle autorizzazioni burocratiche o agli aspetti fiscali e contabili, Apre Roma propone servizi di supporto nell’ambito apertura nuove attività commerciali, assistenza HACCP, corsi di formazione e sicurezza sul lavoro.

Assistenza personalizzata per la tua attività commerciale

In fase di apertura o di prima gestione, è utile una consulenza adeguata su normative e procedure, anche nel caso di gestione o franchising di attività commerciali.
Presso la nostra sede di consulenza aziendale, un consulente Apre Roma sarà a tua disposizione per ogni richiesta sull’iscrizione e le pratiche per aprire una nuova attività a Roma.

A.P.R.E. Roma, leader nel settore consulenza, vanta un’esperienza pluriennale con i suoi trenta dipendenti e offre una grande opportunità a tutti coloro che vogliano intraprendere il complesso percorso di fare impresa. Mette a disposizione un’assistenza completa, che comprende:

  • Relazione tecnica sull’idoneità dei locali rilasciata da un geometra abilitato e firmata digitalmente;
  • Consulenza costituzione societaria o ditta individuale attribuzione Partita IVA;
  • Iscrizione inps, Camera di commercio e Inail;
  • Contatto con aziende collegate per corso Rec;
  • D.I.A. sanitaria a nome della società/ditta individuale compilata da tecnici competenti
  • Consulenza contratto di locazione commerciale;
  • Dichiarazione Attività in Deroga rilasciata dalla Provincia di Roma;
  • Invio Scia al Municipio di competenza;
  • Corsi di formazione Haccp e Decr. L.ge 81/08 (sicurezza nei luoghi di lavoro) ove ce ne fosse necessità; solo il costo del corso è escluso e verrà conteggiato a parte.

Presso la nostra sede di consulenza aziendale a Roma, siamo disponibili come supporto per aziende e professionisti, nell’ambito dell’apertura di nuove imprese.

Un nostro responsabile sarà lieto di assistervi: inviateci una richiesta via e-mail a segreteria@apreroma.com a oppure contattateci ai recapiti telefonici: 06 4506847 – 06 4511891 – 06 4180349 – Fax 06 45130

Non è più possibile commentare.