Consulenza in trattative aziendali

E’ sempre più costante la richiesta di giovani imprenditori che cercano di intraprendere un percorso di sviluppo di idee interessanti, che dovrebbero concretizzarsi nell’apertura di una nuova attività imprenditoriale.

Dalla grande esperienza che vantiamo nell’ambio della consulenza alle imprese, ne scaturisce la convinzione che, vista la complessità del percorso a cui le startup si trovano a far fronte, c’è un bisogno crescente di formazione ed informazione puntuale e specifica in ogni ambito.

E’ soprattutto fondamentale l’affiancamento di consulenti di buon livello e con diverse specializzazioni, affinché possa essere raggiunto l’obiettivo finale senza ostacoli: la figura indispensabile è quella di un consulente esperto in realizzazione di impresa, un “manager di progetto” che sappia comprendere l’idea, dall’alto della propria esperienza, sappia valutare “la fattibilità” con le coperture finanziarie necessarie per il buon esito e consigliare la strada da intraprendere per accompagnare l’imprenditore in una giusta valutazione dell’azienda che si accinge ad acquistare o avviare ex novo, coordinando il team di consulenti a sua disposizione:

  • Un consulente finanziario che sappia ottimizzare le risorse economiche in funzione dell’investimento;
  • Un geometra o un ingegnere strutturale che sappiano valutare l’immobile destinato all’impresa fino a redigere una relazione tecnica sullo stato dei luoghi assumendosene completamente la responsabilità;
  • Un consulente per la predisposizione e l’invio della SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività);
  • Qualora si tratti di un’impresa alimentare, un biologo che sappia gestire e organizzare una corretta distribuzione degli spazi fino alla redazione della NISA da allegare alla SCIA;
  • Un commercialista che guidi il neo imprenditore nella scelta della ragione sociale più consona per la gestione dell’azienda;
  • Un consulente del lavoro che lo affianchi nella scelta delle risorse umane anche attraverso l’ottimizzazione dei costi;
  • In ultimo ma non per importanza, un architetto che sappia dare forma al progetto che il neo imprenditore ha in mente, attraverso lo studio della texture e degli arredi, affinché esprimano il concept del locale, secondo le esigenze del cliente.

Spesso, forse per mancanza di informazione, i neo imprenditori si imbattono in trattative per acquisto o affitto di azienda, in cui la controparte, nella migliore delle ipotesi, è un commercialista il quale, totalmente sprovveduto di certi argomenti, crea delle situazioni di disagio difficilmente gestibili anche per esperti come noi, rischiando di portare notevoli ritardi nella trattativa.

Abbiamo nel nostro DNA la gestione dell’imprenditore dalla fase iniziale sino al fatidico “chiavi in mano”, accompagnando il cliente in tutto il percorso di startup.