LAVORATORE CON DISABILITÀ : RIMBORSO

il 10 Maggio 2019 Categoria: ,

 

La Circolare dell’ INAIL del 26 febbraio 2019 n. 6, fornisce i primi chiarimenti sulla nuova forma di sostegno all’ occupazione dei lavoratori con disabilità da lavoro introdotta dalla Legge di Bilancio 2019, che ha lo scopo di sostenere economicamente i datori di lavoro che si attivano per eliminare le barriere architettoniche presenti in azienda o per adeguare e adattare le postazioni di lavoro affinché i lavoratori disabili, a seguito di infortunio sul lavoro o malattia professionale, possano tornare a prestare la propria attività.

Il progetto di reinserimento deve essere destinato ad un lavoratore che abbia riportato una disabilità a seguito di una malattia professionale o di un infortunio sul lavoro.

La disposizione della Legge di Bilancio 2019, infatti, fa riferimento ai lavoratori con disabilità che, al termine dello stato di inabilità assoluta temporanea, non possono riprendere la propria attività lavorativa senza un adeguamento delle strutture aziendali.

Non si riferisce, invece, al caso della nuova occupazione di un disabile da lavoro rimasto inoccupato.

La restituzione del 60% delle retribuzioni è garantita anche ai datori di lavoro che abbiano proposto i progetti prima del 2019, ma il rimborso riguarderà in ogni caso le retribuzioni decorrenti dal 1° gennaio 2019.

Le retribuzioni restituite nella misura del 60% sono quelle effettivamente corrisposte al lavoratore per la prestazione lavorativa eseguita durante la fase di realizzazione del progetto, dalla manifestazione della volontà all’ effettivo compimento degli interventi.

 

Visita la sezione: http://www.apreroma.com/gestione-del-personale/

Inserisci commento