Versamento acconto Tasi

il 3 Giugno 2014 Categoria:

Da effettuarsi entro il 16 OTTOBRE 2014 – TEMPISTICA PREVISTA dalla LEGISLAZIONE STATALE

Scade il 16.10.2014 il termine per effettuare il versamento per il pagamento dell’acconto Tasi 2014, relativamente ai Comuni che hanno inviato le delibere al Dipartimento delle Finanze entro il 10 settembre e che non sono riusciti a farlo entro il 23 maggio. Si tratta di oltre 5.200 Comuni, quindi il secondo appuntamento della Tasi – dopo l’acconto di giugno – riguarda la maggior parte dei contribuenti, in particolare quelli di grandi città come Milano, Roma e Firenze.

Com’è noto, il co. 688 della Legge di stabilità 2014 (L. 147/2014), da ultimo modificato dal D.L. 88/2014 (poi confluito nella L. 89/2014), disegna una nuova tempistica a tre tappe.

La prima scadenza, per effettuare il versamento per il pagamento dell’acconto Tasi 2014 del 16.6.2014, ha riguardato gli immobili situati nei 2.178 Comuni che hanno deliberato a maggio. In tal caso i contribuenti hanno già pagato a giugno e dovranno effettuare il saldo entro il 16 dicembre senza pertanto considerare la tappa intermedia del 16 ottobre, riferita agli oltre 5.200 Comuni che hanno inviato le delibere al Mef entro lo scorso 10 settembre.

Si dovrà invece saltare anche la seconda tappa del 16.10.2014 qualora il Comune non sia riuscito a rispettare la scadenza del 10 settembre per inviare le delibere al Dipartimento delle Finanze. In tal caso – riguardante oltre 600 Comuni – i contribuenti dovranno effettuare l’unico versamento entro il 16 dicembre applicando agli immobili adibiti ad abitazione principale la mini aliquota dell’1 per mille. Per gli altri fabbricati scatta ugualmente l’1 per mille solo se l’aliquota l’Imu non supera il 9,6 per mille, quindi la Tasi non andrà pagata se la corrispondente aliquota Imu è già al massimo (10,6 per mille). Sotto tale soglia si dovrà invece effettuare il calcolo del tributo considerando il margine disponibile: ad esempio, se l’aliquota Imu è al 10 per mille, si pagherà la Tasi per gli altri fabbricati sul residuo 0,6 per mille. Toccherà pertanto ai contribuenti fare i dovuti conteggi, che si complicano ulteriormente nel caso di ripartizione della quota tra possessore e occupante, quest’ultima pari al 10% dell’importo complessivo, misura convenzionale applicabile in mancanza della delibera comunale.

 

VERSAMENTO ACCONTO TASI 2014 (D.L. 88/2014, testo confluito nella L. 89/2014)
SCADENZARIO a TRE TAPPE:1) Comuni con delibere inviate al Mef entro il 23.5.2014: acconto entro il 16 giugno in base alle aliquote deliberate dal Comune; saldo entro il 16 dicembre

2) Comuni con delibere inviate al Mef entro il 10.9.2014: acconto entro il 16 ottobre in base alle aliquote deliberate dal Comune; saldo entro il 16 dicembre

3) Comuni senza delibere: unica rata entro il 16.12.2014 con aliquota base dell’1 per mille, nel rispetto del limite massimo consentito; la quota a carico dell’occupante è del 10%

 

 

 

CODICI TRIBUTO
Codice Categoria di immobili
3958 Tasi abitazione principale e relative pertinenze
3959 Tasi fabbricati rurali ad uso strumentale
3960 Tasi aree fabbricabili
3961 Tasi altri fabbricati

 

Keywords: versamenti, TASI, Scadenza tributo, fabbricati

 

dichiarazione redditi Per ricevere informazioni o per una Consulenza professionale sula dichiarazione dei redditi o in materia di Fiscale e Tributaria contattateci con fiducia ai nostri recapiti. Un nostro responsabile sarà felice di assistervi;

potete inviare una richiesta via mail

Apre Roma eroga servizi di consulenza e supporto per aziende e professionisti in ambito apertura nuova azienda, contabilità, paghe anche mediante elaborazione per conto terzi adempimenti, caaf, locazioni e cessioni immobiliari e commerciali, pratiche camerali, assistenza hccp, corsi di formazione, certificazioni, sicurezza sul lavoro

Dal 2014 sarà più facile aprire un’attività commerciale.

Fortunatamente, le nuove normative prevedono uno snellimento di tutte le procedure burocratiche e una semplificazione anche per il modulo COMUNICA, che sembra una complicazione per il registro delle imprese, tenuto a smistare i vari comunicati ad altri enti (INPS, INAIL, IVA). Negativo anche per gli imprenditori, che non riescono ad instaurare un contatto diretto con le autorità in grado di garantire l’apertura corretta della propria attività.

Insomma, per l’apertura di una nuova attività, è sempre consigliata e spesso necessaria una consulenza aziendale adeguata sulle normative e sulle procedure.

Se vuoi ricevere un’ottima consulenza professionale per la tua azienda, contattaci

Presso la nostra sede di consulenza aziendale a Roma troverai un nostro consulente Apre Roma, a tua disposizione per ogni dubbio o richiesta sull’iscrizione e le pratiche di apertura di una nuova azienda.

Ti offriamo diversi servizi correlati per l’apertura e la gestione di un’attività commerciale sia in fase di start up, sia per tante procedure di un’azienda già avviata:

Oltre a molti altri servizi correlati.

Contattaci presso la nostra sede di consulenza aziendale a Roma, siamo disponibili a condividere il nostro sapere come supporto per aziende e professionisti nell’ambito di apertura nuove aziende e assistenza pratiche.

logoApreRomaUtilizzareUn nostro responsabile sarà felice di assistervi;
potete inviarci una richiesta via MAIL

TAGS: Apertura nuovo negozio Roma, apertura nuova azienda Roma, apertura nuova attività commerciale Roma

Apre Roma eroga servizi di consulenza e supporto per aziende e professionisti in ambito apertura nuova azienda, contabilità, paghe anche mediante elaborazione per conto terzi adempimenti, caaf, locazioni e cessioni immobiliari e commerciali, pratiche camerali, assistenza hccp, corsi di formazione, certificazioni, sicurezza sul lavoro

– – –

Sei in regola con la normativa?

Corso HACCP Roma – Autocontrollo Alimentare

Visitate le nostre pagine per conoscere il calendario dei prossimi corsi

Attenzione! Non ottemperare a quanto richiesto dal pacchetto igiene può

comportare le sanzioni previste dal D. Lgs 193/2007!

– – –

 

Non è più possibile commentare.